Famiglia stilizzata, image by GDJ - Open Clipart


 

  • vale per tutte le nuove vetture acquistate dal primo marzo 2019 fino al 31 dicembre 2021;
  • il costo massimo dell’auto non può essere superiore a 50000 euro al netto di Iva;
  • In questo incentivo rientrano le macchine elettriche e ibride, a gas e a metano, ma non tutte. Più precisamente ci sono due fasce: la prima è per le vetture con emissioni di CO2 da 0 a 20 g/km (auto elettrica), con Ecobonus da 4.000 (senza rottamazione) a 6.000 euro (con rottamazione di un'auto fino all’ Euro 4). La seconda è per quelle che emettono da 21 a 70 g/kmdi anidride carbonica (auto ibrida), con Ecobonus da 1.500 (senza rottamazione) a 2.500 euro (con rottamazione di un'auto fino all’Euro 4).

La legge agevola anche l’acquisto delle colonnine di ricarica e aumenti di potenza del contatore fino a 7 kW, con un contributo del 50 per cento sulle spese per l’installazione fino a un massimo di 3.000 euro in 10 anni. 

motorini elettrici o ibridi: a coloro che acquistano un veicolo elettrico o ibrido nuovo di cilindrata inferiore o superiore ai 50 cc e che rottamano un veicolo di cui sono proprietari da almeno dodici mesi è riconosciuto un contributo pari al trenta per cento del prezzo di acquisto, fino a un massimo di 3.000 euro.

Vedi sito di riferimento